La piramide di Maslow applicata al marketing

il piramide di Maslow nel marketing

La gerarchia dei bisogni di Maslow conosciuta più comunemente come la piramide di Maslow influenza di gran lunga il digital marketing.
La piramide inventata dallo psicologo statunitense nel 1954 spiega che ogni individuo per alzarsi di livello nella piramide deve prima soddisfare i bisogni primari.

I livelli della piramide

Maslow ha individuato 5 livelli che collegano le necessità con i desideri dell’individuo. Questi cinque livelli sono:
• Bisogni fisiologici
• Bisogni di sicurezza
• Bisogni di appartenenza
• Bisogni di stima
• Bisogni di autorealizzazione

I primi sono legati alla sopravvivenza dell’essere umano come il cibo, l’acqua, il sonno…
Se non soddisfiamo prima questi non possiamo vivere e quindi non possiamo alzarci di livello nella piramide.

Il secondo include il bisogno di sicurezza all’interno della società, sicurezza intesa come indipendenza economica, salute e benessere.

I terzi sono le relazioni sociali. L’individuo è un animale sociale e al fine di evitare la solitudine è importante stabilire dei rapporti umani di amicizia, di amore, aggregazione…

Dopo aver soddisfatto questi primi tre livelli arriviamo al quarto che è il bisogno di stima, ossia il bisogno di essere apprezzati e rispettati dai nostri simili. Quando si raggiungono degli obiettivi l’autostima cresce ed è naturale voler essere ammirati dagli altri. L’autostima accresce la voglia di fare e quindi di alzarsi di livello, mentre chi ha una bassa autostima genere complessi di inferiorità che non gli permettono l’innalzamento del livello.

Il quinto e ultimo livello è inteso come riuscire a sfruttare il proprio potenziale per raggiungere prestigio nel lavoro, nello sport, nell’arte…

Maslow applicato al marketing.

A livelli differenti corrispondono stimoli differenti, per questo scoprire in quale livello si trova il cliente aiuta il marketing ad indirizzare il messaggio giusto per ognuno di essi.

I livelli della piramide sono variabili, chi sta su può tornare giù e viceversa chi sta giù può andare su.

Target

Chi appartiene al primo livello solitamente sono i paesi del terzo mondo. Questi individui sono difficili da targettizzare, perché sono impegnati a soddisfare con difficoltà i bisogni primari per riuscire a rimanere in vita.

Nel secondo livello troviamo quelle persone di ceto basso che non dispongono di una sicurezza economica. Quest’ultime vengono prese di mira dalle aziende perché spendono più facilmente i pochi soldi che guadagnano.

Al terzo livello appartiene il ceto medio. Le persone all’interno di questo livello hanno delle belle case, sono mediamente istruite, hanno un buon lavoro ma non stanno cercando di cambiare il mondo. Questi sono quelli più propensi all’aggregazione magari praticando sport (pagando i club, i circoli, le palestre, centri sportivi), o pagando i modi per divertirsi con gli amici e la famiglia.

Quelli del quarto livello sono quelli appartenenti all’alta borghesia. Queste persone vogliono sentirsi importanti, realizzati, vogliono che il loro lavoro sia appagante.

Chi appartiene all’ultimo livello ha soddisfatto tutti i bisogni e non ha problemi di nessun tipo. Queste persone vogliono essere stimolati continuamente, risolvere i più gravi problemi del mondo e sono disposti a pagare per farlo.

Digital marketing

Ogni attività di digital marketing deve fare riferimento alla piramide di Maslow, perché per quanto l’era di internet sviluppi sempre nuove innovazioni digitali, il cliente è sempre uomo e risponderà agli stimoli in quanto tale.

La teoria di Maslow può essere utilizzata ad esempio nella definizione dei buyers personas per inquadrare le necessità dell’utente e costruire la strategia digitale.

Content marketing

Quando si usano i social per proporre il proprio marchio occorre costruire una rete di fan per poi interagire con il proprio pubblico.
Quando pensiamo ali social dobbiamo pensare al contenuto che vogliamo veicolare e quale piattaforma è più adatta per raggiungere una specifico target.

Facebook ad esempio è più usato dalle donne che dagli uomini, principalmente per connettersi con i propri amici o cari. LinkedIn è popolare fra i laureati che si stanno affacciando sul mondo del lavoro, Twitter è usato da un pubblico molto istruito…

Il content marketing osserva i bisogni, li comprende e offre una strategia di marketing differente a seconda del pubblico di riferimento.

Blue Solution Communication
Via Uruguay 20, 35127 Padova (PD)

Telefono 049 2618189
Numero Verde 800942287
Email info@bluesolution.it